La Tisana

 

Poeta della metamorfosi e dell'amore, Ovidio fu sempre attento alle dimensioni della bellezza e della natura. Già nei "Medicamina faciei feminae" suggeriva alle donne le ricette, spesso erboristiche, per preparare cosmetici nutrienti e trucchi brillanti, mentre le "Metamorfosi" sono un vero inno verdeggiante ai legami con la terra e le piante; spesso il poeta parla di mezzane e dei loro elisir d'amore.

 

Concepita e brevettata appositamente per il Bimillenario del 2017, la Tisana di Ovidio è frutto della fantasia e della creatività dell'erborista sulmonese Margherita Ruscitti, proprietaria dell'ormai storica erboristeria "Margherita" situata nel centro storico della città.

 

Nell'intento di fondere in un sol prodotto lo spirito ovidiano, le atmosfere delle sue opere, dall'amore alla fantasia, ecco dunque una sapiente miscela di erbe toniche e afrodisiache, energizzanti, piccanti: il rosmarino, il basilico, il peperoncino, il papavero.

Quest'ultimo tinge di rosso l'infuso, facendolo somigliare a un buon bicchiere di vino caldo, che tanto ricorda quel "merum" dolce e pastoso che accompagnava i convivi latini e che fu così caro alla poetica ovidiana.

La tisana di Ovidio, presentata in anteprima alla Ovidii Taberna nell'estate 2016, è stata degustata da sulmonesi e non in fiere a tema, mercatini, incontri dedicati ed eventi ovidiani, riscuotendo da subito un ottimo successo.