Nel 2017 ricorre il Bimillenario della morte di Publio Ovidio Nasone. A duemila anni dalla scomparsa del poeta a cui la città di Sulmona ha dato i natali, è stato allestito un ricco programma di eventi di rilevanza nazionale e internazionale. Il Bimillenario Ovidiano racchiude le migliori proposte scientifiche e culturali, incentrate nello specifico della produzione ovidiana.

Letteratura, arte, musica, cinema, teatro, enogastronomia, editoria, mostre, musica, fotografia, convegni. Tanti gli aspetti di varia natura inseriti in una serie di iniziative che valorizzano luoghi, eccellenze, beni materiali e immateriali da sempre cari al poeta latino.

Una sorta di contenitore culturale che inaugura un percorso di valorizzazione di Ovidio e di Sulmona, inteso quale binomio inscindibile, da potenziare e promuovere a tutti i livelli, per l’acquisizione del senso di appartenenza tra i cittadini, da tradurre in preziosa occasione di promozione territoriale in chiave turistica. Nel nome di Ovidio.

VISUALIZZA IL CALENDARIO COMPLETO IN PDF

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Performance teatro / danza – Heroides 2.0

17 giugno 2017 - 21:30 / 18 giugno 2017 - 21:30

Dopo il coinvolgente e spettacolare video mapping in Piazza XX settembre, gli appuntamenti di LOV *Labirinti* *ovidiani*, proposti nell’ambito del programma ufficiale OVIDIO 2017 e a *ingresso* *gratuito*, continuano in un altro luogo stupendo di Sulmona, il cortile di Palazzo dell’Annunziata: *SPETTACOLO DI TEATRO e DANZA*
*HEROIDES 2.0*, a cura di _SulmonaTeatroProject_ e _Collettivo Dadalouve_

– SulmonaTeatroProject / A.C. Dadalouve / A.C. Sulmonacinema L.OV – LABIRINTI OVIDIANI

 

 – HEROIDES 2.0, Spettacolo di Teatro-Danza, a cura di SulmonaTeatroProject e Collettivo Dadalouve.

– Nove attori, tra cui due talentuose bambine, danno vita a un lavoro che si propone come atto finale di un percorso di studio avanzato. Sei mesi di training e sperimentazioni su brani tratti dalle principali opere di Ovidio. Gli illuminanti consigli del poeta stratega dell’amore e le sue eroine abbandonate, Deianira, Fedra e Medea, si intrecciano alle vicende di Amleto, principe maledetto, alternando tattica e follia, impulso e distacco, in un rigoglioso fiorire di metamorfosi visive, beffe pungenti, opposizioni poetiche, amletici dubbi; per produrre un ribaltamento di punti di vista sulla figura del maschio e della femmina, sugli eterni miti della letteratura che li celebrano, sugli stereotipi comportamentali e le radici della violenza di genere, che, da duemila anni fa sino ai giorni nostri, appaiono inalterati.

– Nelle “Metamorfosi” Ovidio narra il mito di Dedalo e Icaro. Traendo ispirazione dal racconto del primo volo umano, il progetto “L.OV. – LABIRINTI OVIDIANI” propone dei percorsi artistici interdisciplinari tra Cinema, Installazioni Video, Teatro e Danza, il cui filo rosso è rappresentato, oltre che dalla poesia di Ovidio, dall’anelito dell’uomo a elevarsi verso obiettivi grandiosi, attraverso l’utilizzo di differenti linguaggi capaci di assegnare nuovi significati al reale.

 – Sabato *17* e Domenica *18* Giugno, ore 21:30, Cortile Palazzo Ss. Annunziata.
 – Ingresso gratuito

 

Dettagli

Inizio:
17 giugno 2017 - 21:30
Fine:
18 giugno 2017 - 21:30

Organizzatore

SulmonaTeatroProject / A.C. Dadalouve / A.C. Sulmonacinema L.OV – LABIRINTI OVIDIANI

Luogo

Cortile Palazzo SS Annunziata
Annunziata
Sulmona, Italia
+ Google Maps