“Ovidio 2017 Prospettive per il terzo millennio”, pronti gli atti del Convegno

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Il prestigioso volume che raccoglie gli Atti del Convegno internazionale di studi “Ovidio 2017 Prospettive per il terzo millennio”, sarà presentato alla città. L’opera è a cura dei professori Paolo Fedeli e Gianpiero Rosati, già componenti del Comitato Scientifico dell’omonimo importante Convegno che inaugurò il Bimillenario ovidiano.

L’opera, edita dalla Casa Editrice abruzzese “Ricerche&Redazioni”, ha visto il determinante sostegno sia della Tosinvest Finanziaria che dell’Università Telematica San Raffaele Roma, che da alcuni mesi è presente a Sulmona con una nuova sede e che ha voluto essere al fianco dell’amministrazione per realizzare questo importante progetto culturale per la città. Si tratta di un libro di 664 pagine, impreziosito dai contributi dei 27 tra i più grandi studiosi di tutto il mondo dell’opera ovidiana, protagonisti dell’omonimo convegno che si svolse dal 3 al 6 aprile 2017, la cui giornata conclusiva fu resa memorabile dalla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale onorò la Città di Sulmona, ma soprattutto Ovidio, il suo figlio più illustre.

L’appuntamento è fissato per sabato 24 novembre alle ore 9.30 nel Teatro “Maria Caniglia” di Sulmona. Tra i saluti istituzionali quello del sindaco di Ovidiu (città romena gemellata con Sulmona nel nome del Sommo Poeta) George Scupra e del presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli. Si entrerà nel vivo della conferenza con gli interventi dei professori Paolo Fedeli dell’Università di Bari – Accademia dei Lincei, di Gianpiero Rosati docente della Scuola Normale Superiore Pisa e del professor Gian Biagio Conte docente della Scuola Normale Superiore Pisa. Concluderà i lavori dell’importante convegno la Lectio Magistralis del professor Claudio Strinati, storico dell’arte, e l’intervento della professoressa Rosalinda Inglisa, docente presso l’Università Telematica San Raffaele Roma. Arricchiranno la giornata i contributi artistici degli studenti del Liceo Classico “Ovidio” e del Liceo Scientifico “Fermi” di Sulmona. Nel foyer del teatro saranno esposti alcuni quadri inerenti l’opera ovidiana a cura dell’associazione Metamorphosis e 250 volumi di pregio su Ovidio a cura della Dmc “Terre d’amore” in Abruzzo.

“Ringrazio la generosità del presidente dell’Università Telematica San Raffaele Roma, Sergio Pasquantonio – ha detto il sindaco Annamaria Casini – per aver sostenuto il prestigioso libro, che sarà presentato in questo grande evento, realizzato a coronamento del segmento scientifico delle celebrazioni legate al Bimillenario ovidiano. Auspico che questo prezioso volume, che raccoglie contributi scientifici originali e di elevato valore, resti quale pietra miliare per studiosi e appassionati dell’opera ovidiana, a testimonianza tangibile dell’ orgogliosa vicinanza della Città al nostro più illustre concittadino onorato nei secoli per il suo genio poetico internazionalmente riconosciuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *