Gabriele Cirilli incanta Sulmona

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Spettacolare. In tutti i sensi. Gabriele Cirilli ha omaggiato Publio Ovidio Nasone come meglio non si poteva nella sua Sulmona. Nell’anno del Bimillenario dalla scomparsa del sommo Poeta, l’attore gli ha dedicato un intero spettacolo durato quasi tre ore tra applausi, risate e siparietti improvvisati.

Tutto esaurito nell’area all’aperto allestita per l’occasione in piazza Garibaldi, con sfondo naturale l’acquedotto medievale. A rafforzare la spettacolarità della serata erano presenti le telecamere di Rai Uno che hanno ripreso le esibizioni degli artisti che hanno aderito alla prima edizione del concorso ideato dallo stesso Cirilli proprio per valorizzare i giovani talenti. Sei persone hanno avuto il plauso proprio del comico sulmonese. Gli organizzatori hanno consegnato ai vincitori alcuni premi che notoriamente sono espressione del territorio: aglio rosso, confetti e oggetti artigianali realizzati per l’anno ovidiano.

Lo stesso Cirilli all’età di otto anni, è stato tra i protagonisti  di una commedia teatrale ideata dal sulmonese Enea Di Ianni. Ora, dopo tutto questo tempo la rappresentazione è stata bissata: sul palco con l’attore c’erano di nuovo i personaggi della commedia. Di nuovo uniti, di nuovo tutti insieme. Stavolta a fare da cornice c’era un pubblico diverso, sicuramente più numeroso, che ha riempito di applausi la scena.

“Siamo sulla buona strada. E’ l’inizio di un percorso che attraverso questo premio porterà Sulmona ad alti livelli” ha sottolineato Cirilli. Sullo spettacolo “Tale e quale a…Ovidio” l’attore si è detto entusiasta del calore dimostrato dal pubblico: “Si avvertiva la spontaneità, l’affetto e il trasporto del pubblico”. Insomma un evento che ha lasciato tutti soddisfatti. E il Bimillenario Ovidiano non finisce qui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *