La mostra “Beyond The Shape” apre il Bimillenario Ovidiano

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Arte, teatro, antichi libri. La cultura che unisce nel nome di Ovidio. Insieme agli illustri ospiti della delegazione romena sono state tenute a battesimo due interessanti mostre d’arte contemporanea, alzando il sipario sul Bimillenario Ovidiano che prenderà il via lunedi 3 aprile alle ore 9.30, con la cerimonia di apertura del Convegno Internazionale di Studi Ovidiani.

Prima tappa a Palazzo Corvi, dove il Gruppo Archeologico Superequano ha allestito una interessante rassegna di 48 pittori e incisori nell’ambito del programma eventi “Ovidio 2017”. La pioggia non ha rovinato l’inaugurazione di Vivam, che prende il titolo dall’ultima parola delle Metamorfosi: mostra di Beyond The Shape, presieduta da Luisa Taglieri, con 50 opere di artisti italiani in esposizione fino al 20 aprile nella Rotonda di San Francesco a Sulmona, prima di viaggiare verso la capitale europea.

E’ sempre un’emozione, poi, trovarsi di fronte a 200 preziosi libri antichissimi nella “ovidii taberna” (fino al 20 aprile) dal 1500 ai giorni nostri, organizzata dalla Dmc Terre d’Amore e dedicata allo scomparso studioso sulmonese Giuseppe Papponetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *